Connect with us

Guide e Trucchi

Amazon Fire TV Stick, come installare le APP manualmente tramite apk

Published

on





Hai acquistato Amazon Fire Tv Stick, e quando hai provato a farla lavorare, ti sei reso conto di avere delle difficoltà? Nessun problema, questa guida ti aiuterà nella procedura di installazione delle APP, in quanto la prima cosa che salta agli occhi non appena andiamo a utilizzare Amazon Fire Tv Stick, è che manca Google Play.

Come installare dunque le applicazioni? Premesso che, direttamente da Amazon, è possibile scaricare una bella gamma di applicazioni, ve ne sono diverse che si trovano solo sullo store di Android Google Play. Vediamo dunque, quale procedura serve per poter procedere con l’installazione delle APP.

Installare APK manualmente

Considerando che, per installare APK sulla chiavetta di Amazon vi sono diversi modi e non uno soltanto, oggi andremo a presentare quello senza dubbio più semplice.  La procedura prevede l’utilizzo di una APP molto interessante e funzionale, parliamo di Apps2Fire.

Grazie a questa soluzione, sarà facile e richiede davvero pochi passaggi, e alla fine avrete imparato come installare tutte le APP che volete su Amazon Fire TV Stick. Questo metodo prevede l’utilizzo contestuale di un supporto mobile con Android, ovvero uno smartphone o un tablet.

Prima di vedere nello specifico i vari passaggi, è bene fare una precisazione. Sebbene il funzionamento di questo metodo sia identico che si utilizzi uno smartphone o un tablet, è consigliabile la seconda scelta. Questo perché le APP pensate per un tablet, sono già strutturate per un device di dimensioni maggiori di uno smartphone, e quindi migliori se installate su un supporto come la TV.

Apps2Fire

Apps2Fire funziona in modo estremamente semplice: va a prendere le applicazioni che sono già installate sullo smartphone o sul tablet Android, e non fa altro che copiarle e incollarle su Amazon Fire TV Stick.

Appare dunque subito chiaro che, per poter avere le APP su Amazon Fire TV Stick, è necessario prima averle già scaricate su un supporto mobile. Se così non fosse, è chiaro che la procedura sopraelencata non sarebbe da prendere in considerazione.

Prima di procedere con le operazioni che abbiamo visto, bisogna farne due molto semplici su Amazon Fire TV Stick. La prima è quella di premere il tasto per spostarsi a sinistra sul telecomando, questo fino a quando evidenziamo Menu Impostazioni > Dispositivo.

All’interno di questo menu, scendere fino alla voce Opzioni Sviluppatore e abilitare due voci: Debug ADB e Applicazioni da fonti sconosciute.

Procedura di installazione

Ecco la procedura completa per procedere con l’installazione delle applicazioni su Amazon Fire TV Stick:

  • Accendere Amazon Fire Tv stick
  • Scaricare l’applicazione Apps2Firedal Play Store sullo smartphone o sul tablet Android (consigliato)
  • Verificare che il supporto mobile e Amazon Fire TV Stick siano collegati entrambi alla stessa rete Wi-Fi
  • Verificare che sullo smartphone o sul tablet, sia presente l’APP da installare su Fire TV Stick.
  • Quando l’installazione è terminata, avviare il programma Apps2Fire sul supporto mobile.
  • Avviata l’applicazione, arrivare fino alla scheda SETUP > SEARCH FIRE TV’S. Verrà avviata una ricerca, che dopo qualche secondo restituirà quanto ricercato. Cliccare sopra FIRE TV’S non appena compare.
  • A questo punto, per procedere con l’installazione di APP, giochi, programmi e APK manualmente su Amazon Fire TV Stick, si deve scorrere fino alla scheda LOCAL APPS e fare click sull’applicazione da mettere sulla TV.
  • Appena cliccato, si aprirà una finestra di dialogo, scegliere la voce INSTALL e visualizzerete una barra di progresso.
  • Terminata l’installazione, se tutto sarà andato a buon fine, comparirà un messaggio di conferma

La procedura è terminata, e potrete ripeterla per tutte le altre APP che vorrete installare su Amazon Fire TV Stick.

Potrebbero interessarti:




Scopri di più da Prime Video Italia

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Guide e Trucchi

Attenzione agli Utenti di Amazon Firestick: Intervento della Polizia su Dispositivi Non Autorizzati

Published

on

Le crescenti misure contro la pirateria digitale

Una battaglia in corso: l’azione di Amazon contro Firesticks contraffatti

Nel panorama digitale attuale, l’uso improprio di dispositivi come i Firesticks modificati, per accedere illegalmente a canali televisivi e servizi in streaming, è un fenomeno in allarmante crescita. La celebre azienda Amazon sta intensificando i propri sforzi per arginare questa pratica, mettendo i trasgressori dinanzi al rischio di incappare in azioni punitive.

Sky e gli enti regolatori: un’alleanza contro la pirateria

L’incremento di utenti che compromettono il proprio dispositivo con lo scopo di eludere gli abbonamenti a canali a pagamento ha indotto la compagnia di servizi televisivi Sky a collaborare con gli enti di regolamentazione commerciale. Insieme, minacciano di prendere provvedimenti legali, inclusa l’arresto, nei confronti di chi fornisce tali flussi illegali.

Interventi legali e rischi per la privacy degli utenti

La Federation Against Copyright Theft (FACT UK) si sta preparando a inviare lettere di diffida e ufficiali nelle abitazioni degli utenti che fruiscono dei servizi illegali. Il diritto d’autore protegge le trasmissioni e la ricezione fraudolenta può comportare conseguenze penali gravi, fino a una detenzione massima di dieci anni. FACT UK avverte che i dati personali degli utenti vengono raccolti e venduti per profitto dai fornitori di streaming illeciti.

La risposta di FACT UK alle attività di streaming illegale

FACT UK ha dichiarato di monitorare incessantemente l’ambiente digitale per combattere le attività di streaming illegali nel Regno Unito e in Irlanda. Vengono utilizzati vari metodi per individuare soggetti coinvolti in attività non autorizzate, tra cui: – L’associazione con Crimestoppers per facilitare la segnalazione di streaming illegali, che ha registrato un considerevole incremento di rapporti legati a Firesticks e servizi illeciti. – Investigazioni dalla propria Unità di Intelligence seguite da un programma continuativo di azioni, inclusi l’invio di lettere di diffida e visite a domicilio, in collaborazione con le forze dell’ordine, volte ad informare sull’illegalità delle pratiche e l’urgenza di cessarle per evitare ulteriori azioni legali. – La collaborazione con le autorità per raccogliere ulteriori prove e perseguire legalmente le entità criminali coinvolte. Questa procedura rappresenta un tassello significativo nella lotta alla pirateria digitale, con l’intento di sensibilizzare gli utenti sui rischi legali e sulla violazione della privacy che scaturiscono dall’uso di servizi di streaming non autorizzati.

Potrebbero interessarti:


Scopri di più da Prime Video Italia

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Continue Reading

Guide e Trucchi

Licenza TV più Cara: Scopri Come Risparmiare con un Semplice Trucco

Published

on

In un contesto economico in cui il costo della vita è soggetto a continue variazioni, è importante tenere d’occhio le imminenti modifiche che influenzano le tasche dei consumatori. Un tale cambiamento riguarda l’aumento del costo della licenza televisiva nel Regno Unito, che investirà direttamente coloro che usufruiscono di questo servizio. Scopriamo insieme le dinamiche e i dettagli di questa variazione.

Incremento dell’abbonamento alla licenza TV

Le autorità competenti hanno annunciato un incremento del costo annuale della licenza TV, passando da £159 a £169.50. Questo adeguamento, che corrisponde a un aumento del 6.7%, entrerà in vigore a partire dal 1 aprile 2024. Viene segnalato inoltre che il costo della licenza per i televisori in bianco e nero crescerà da £53.50 a £57. Questo rappresenta il primo aumento dal aprile 2022 e si inserisce in un contesto di adeguamento con l’inflazione attuato dal governo britannico.

Consigli per eludere l’aumento di prezzo

Ci sono delle strategie che gli utenti possono adottare per aggirare temporaneamente la crescita del prezzo: – Chi non possiede ancora una licenza TV o chi ha una licenza in procinto di scadere nel giro di un mese può fare domanda o rinnovare il proprio abbonamento prima dell’aprile. – Il rinnovo è possibile dal primo giorno del mese in cui scade l’abbonamento corrente. – Per esempio, se la licenza scade a febbraio, il rinnovo può avvenire in qualsiasi momento di quel mese al costo attuale di £159 anziché al nuovo prezzo. – Ciò vale anche per marzo, e questo consentirebbe di pagare il vecchio prezzo fino al 2025. – Per chi invece sta già pagando la licenza a rate, il costo non varierà fino alla scadenza dell’attuale licenza.

Necessità della licenza TV e esenzioni

Non tutti necessitano di una licenza TV; dipende dai servizi che si utilizzano: – Serve per guardare e registrare programmi su qualsiasi servizio televisivo, come Sky, Virgin Media e Freeview. – È richiesta anche per la visione di programmi in diretta su servizi di streaming come ITVX, All 4, YouTube e Amazon Prime Video. – È obbligatoria per l’utilizzo di BBC iPlayer, anche solo per show in modalità catch-up. – Questi requisiti valgono sia che si stia utilizzando un televisore tradizionale o altri dispositivi come computer, laptop, telefono, tablet, console di gioco o digital box. – Non è necessaria per chi si limita a utilizzare soltanto servizi di catch-up come Netflix, Amazon Prime, Disney Plus, YouTube, All 4, My5 e ITVX. – Chi viene sorpreso a guardare TV dal vivo senza licenza può essere multato fino a £1.000. Alcune categorie sono esenti dal pagamento della tassa, inclusi gli over 75, i beneficiari di Pension Credit, residenti in strutture assistenziali qualificate, i disabili e alcune fasce di over 60 in pensione. Le persone non vedenti possono richiedere una riduzione del 50% sul costo della licenza TV.

Potrebbero interessarti:


Scopri di più da Prime Video Italia

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Continue Reading

Guide e Trucchi

Come installare TIM Vision su Amazon Fire TV Stick

Published

on

tim vision firestick amazon

Siete alle prese con il vostro nuovo acquisto, Amazon Fire Stick TV, e vi state chiedendo come fare per installare TIM Vision. Non vi preoccupate, è meno difficile di quanto si possa pensare, e nella guida che segue, vi daremo tutte le dritte e tutti i passaggi specifici per poterla installare su Amazon Fire Stick TV. TIM Vision è quel servizio di streaming On Demand, che mette a disposizione TIM per i propri clienti, i quali lo utilizzano molto attraverso i propri supporti mobili. Adesso che si è in possesso di Amazon Fire Stick TV, perché non godere appieno dello stesso servizio, ma su un supporto molto più grande come la TV? Ecco passo per passo, cosa fare per installare TIM Vision su Amazon Fire Stick TV.

Installazione TIM Vision

  • Dalla Home di Amazon Fire TV Stick, si deve andare a ricercare Impostazioni > Dispositivo > Opzioni Sviluppatore. Questo perché si devono modificare due opzioni di default, che bloccherebbero la possibilità di installare l’applicazione TIM Vision.
  • All’interno della pagina a cui si è giunti, si devono consentire queste due voci: Debug ADB e Applicazioni da fonti sconosciute.
  • A questo punto, dal proprio dispositivo mobile, che sia lo smartphone o il tablet, scaricare TIMVISION da questo link
  • Installato, si procederà con la successiva operazione, da fare all’interno della Home di Amazon Fire Stick TV.
  • Dalla home, recarsi nella cartella Le Tue Applicazioni e successivamente su Visualizza Tutto. In questa pagina cercare l’applicazione TIM Vision e avviarla.
Questo è senza dubbio il metodo più semplice e veloce, per accedere ai contenuti di TIM Vision direttamente su Amazon Fire TV Stick. In pratica, è il sistema più diretto, che permette di evitare i passaggi aggiuntivi attraverso il download prima su Google Play, e successivamente il trasferimento su Amazon Fire TV Stick.

Potrebbero interessarti:


Scopri di più da Prime Video Italia

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Continue Reading

Trending

Prime Video è un marchio registrato Amazon che ne detiene tutti i diritti. PrimeVideoItalia è un sito dedicato alla piattaforma Amazon Prime Video con post informativi in materia, non intende sostituirsi ad Amazon Prime Video in alcun modo. Prime Video Italia è un prodotto Made it srl P.IVA 0884661216 Via Amerigo Vespucci 104, Napoli. Informazioni su info@madeit.srl