Connect with us

Curiosità su Prime Video

Conor McGregor: Colpi Veri sul Set del Remake di “Road House

Published

on

L’esordio cinematografico di Conor McGregor non passa inosservato nel recente rifacimento del classico film d’azione anni ’80 “Road House”, disponibile su Prime Video. Il campione di MMA conferma che il suo ruolo non è stato troppo distante dalla realtà poiché ha dovuto mettere in campo le stesse abilità fisiche che lo hanno reso famoso nei combattimenti dell’UFC.

il debutto di conor mcgregor nel cinema

L’interprete, famoso per le sue competenze nel combattimento e per la sua vivacità caratteriale, si mette alla prova nei panni di Knox, un personaggio che rappresenta una sfida titanica per il protagonista Dalton, interpretato da Jake Gyllenhaal. Nel film, Dalton è impegnato a proteggere il bar nelle Florida Keys gestito dal personaggio di Jessica Williams, dalle interferenze di alcuni teppisti. La partecipazione di McGregor al film sembra aver trasceso la mera recitazione, insistendo sul fatto di non aver retinato i colpi, ma di aver davvero scambiato pugni durante le riprese.

tra verità e finzione: il lavoro sull’azione

Le scene d’azione hanno richiesto a tutti gli attori, compreso il cattivo del film Brandt, interpretato da Billy Magnussen, di stare sempre all’erta, creando un’atmosfera di genuina tensione e imprevedibilità sul set. Magnussen stesso ha espresso il proprio entusiasmo nel lavorare con McGregor, sottolineando come la sua energia e curiosità abbiano reso l’esperienza stimolante.

dal ring al set: il trasferimento delle competenze

L’adesione di McGregor al progetto non è stata soltanto una questione di opportunità, ma anche di passione per l’originale “Road House” e ammirazione per Patrick Swayze. McGregor, autoproclamatosi “l’attore alla prima esperienza più pagato di sempre”, ha trovato il momento giusto per accettare la parte, in un periodo di recupero post-infortunio in cui le sue condizioni fisiche si adattavano perfettamente al ruolo richiesto.

l’impatto dell’addestramento scenico

Anche Lukas Gage, che interpreta Billy nel film, ha condiviso le sue impressioni riguardo all’addestramento stunt, sottolineando come il rigido allenamento abbia sortito effetti tangibili sia sulla forma fisica sia sull’autostima, al punto da spingerlo a frequentare corsi di boxe anche fuori dal set.

riconoscimenti e collaborazioni significative

Concludendo, McGregor non manca di esprimere rispetto e ammirazione per i suoi colleghi e per il team di produzione, dal regista Doug Liman al produttore Joel Silver, facendo trasparire un sentimento di gratitudine per avere avuto l’opportunità di immergersi in un contesto artistico così stimolante.

– Conor McGregor come Knox
– Jake Gyllenhaal come Dalton
– Jessica Williams nel ruolo di Frankie
– Billy Magnussen come Brandt
– Lukas Gage come Billy

“Road House” si candida così a essere un titolo imperdibile per gli amanti del cinema d’azione e sarà disponibile in esclusiva su Prime Video dal 21 marzo.

Potrebbero interessarti:

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Curiosità su Prime Video

I film horror girati in “found footage” più terrificanti da vedere in streaming – Hai il coraggio?

Published

on

Il recente film “Late Night With The Devil” ha catturato l’attenzione del pubblico grazie alla sua natura di mockumentary controverso che ha già ottenuto un punteggio perfetto del 100% su Rotten Tomatoes e l’apprezzamento di Stephen King. In questo film, David Dastmalchian interpreta Jack Delroy, presentatore di un late-night talk show in declino. È tutto incentrato su uno speciale di Halloween del 1977 che si trasforma in un caos assoluto.

la popolarità del genere found footage

Dopo il successo di film come Cannibal Holocaust del 1980 e The Blair Witch Project del 1999, i film di genere found footage hanno vissuto un notevole incremento di popolarità. Questi film attraggono il pubblico con promesse di storie vere e visioni raccapriccianti, spesso con un risvolto relazionabile alla vita quotidiana come video di sorveglianza domestici, riprese di troupe documentaristiche o perfino siti di streaming.

una selezione di opere di genere found footage

– Incantation
– Film soprannaturale taiwanese.
– Divenuto il film horror taiwanese con il maggior incasso.
– Creep
– Un videografo accetta un’insolita commissione da un eccentrico cliente.
– Ha generato un seguito, Creep 2.
– Cam
– Esplora il mondo della trasmissione in webcam e furto d’identità.
– Basato sulla vera esperienza della sceneggiatrice Isa Mazzei.

horror found footage su amazon prime

– Paranormal Activity
– Rivitalizzato il genere found footage nel 2007.
– Ha portato alla nascita di un’intera saga cinematografica.
– Phoenix Forgotten
– Basato sul vera storia delle Luci di Phoenix, Arizona.
– Prodotto da Ridley Scott.
– Devil’s Pass
– Iscrato al misterioso incidente del passo Dyatlov del 1959.
– Willow Creek
– Un approccio horror alla leggenda di Bigfoot.
– The Lost Coast Tapes
– Un giornalista indaga su un presunto corpo di Sasquatch.
– Exhibit A
– Uno sguardo drammatico e realistico sui lati oscuri dell’animo umano.
– M.O.M.: Mothers of Monsters
– Una madre installa telecamere nascoste per monitorare il figlio.

film di genere found footage su altre piattaforme

– Host (Shudder)
– Filmato completamente su una chiamata Zoom.
– V/H/S (Shudder)
– Una raccolta di cortometraggi horror.
– Grave Encounters (Shudder)
– Un reality show caccia-fantasmi dentro un ospedale mentale abbandonato.
– REC (Shudder)
– Un film spagnolo spesso citato come uno dei migliori del genere.
– Lake Mungo (Shudder)
– Osserva il lutto di una famiglia australiana e gli eventi soprannaturali.
– Hell House LLC (Shudder)
– Un documentario indaga sulle morti durante un tour in una casa infestata.
– Afflicted (Shudder)
– Espone l’ambito dei blog di viaggio con una svolta horror.
– The Medium (Shudder)
– Segue un team che documenta la vita di una medium in Thailandia.

Questi film dimostrano l’abbondanza e la varietà all’interno del sottogenere horror found footage. L’ossessione per il vero e il raccapricciante continua a essere una chiave per angosciare e affascinare il pubblico, aspetto riflettuto in modo evidente nella recente pellicola “Late Night With The Devil” e nel suo eclatante consenso critico.

Potrebbero interessarti:

Continue Reading

Curiosità su Prime Video

Jake Gyllenhaal e l’Infezione Batterica: Il Retroscena Della Scena di Lotta in “Road House

Published

on

Jake Gyllenhaal, rinomato attore hollywoodiano, affronta una nuova e impegnativa sfida recitativa impersonando un ex-lottatore UFC nel remake del film “Road House”, prodotto da Amazon Prime. La sua interpretazione, oltre ad essere caratterizzata da intensi combattimenti fisici, vede Gyllenhaal alle prese con un’infezione batterica durante le riprese.

il processo di trasformazione fisica e i rischi sul set

Per calarsi al meglio nel ruolo di Dalton, l’attore si è sottoposto a un rigoroso allenamento fisico, volto a ottenere una forma atletica ottimale. Nel contesto di un bar turbolento delle Florida Keys, Dalton viene ingaggiato come buttafuori dall’astuta Frankie, interpretata dalla comica Jessica Williams, per riportare la pace. Le dinamiche violente e irriverenti si intensificano con l’arrivo del personaggio di Knox, interpretato dall’atleta UFC Conor McGregor, che fa il suo debutto cinematografico cercando di intorpidire l’ordine appena instaurato.

incontri ravvicinati: tra combattimenti sul set e imprevisti

Gyllenhaal, intervistato da Metro.co.uk, ha condiviso aneddoti sugli incidenti e gli infortuni occorsi sul set, tra cui una grave infezione da stafilococco causata da frammenti di vetro e da contatti intensi durante le riprese di scene di lotta. Nonostante la gravità dell’incidente, che ha portato al rigonfiamento del suo braccio, l’attore sottolinea come il lavoro fisico e preventivo abbia limitato danni a lungo termine.

l’entrata in scena di attori e professionisti del combattimento

Nel film, affiancano Gyllenhaal altri artisti di talento che accettano sfide fisiche e recitative. Tra questi, si annovera Daniela Melchior, nei panni dell’interesse amoroso del protagonista e medico locale, animata dal desiderio di sperimentare le scene d’azione. McGregor, con un background sportivo reale, affronta la transizione dal ring cinematografico con umiltà e impegno, tanto da dichiarare di non aver “recitato” durante le scene di lotta, ma di essersi realmente battuto.

oltre la pura azione: l’umorismo e il cast di “Road House”

L’azione e la commedia si fondono in “Road House”, regalando al pubblico sequenze divertenti e battute esilaranti che attirano risate sincere. Arturo Castro, ad esempio, offre una performance memorabile, arricchendo il film con il suo humor. Gyllenhaal stesso elogia questo aspetto, sottolineando come la pellicola non si prenda mai troppo sul serio, mantenendo una leggerezza apprezzabile fin verso il suo epilogo.

la progettazione del remake e l’impatto sulle performance

“Road House” si distingue per essere più di un semplice film d’azione, grazie al suo spettacolo di combattimenti, ma anche per l’ironia e il divertimento che infonde in ogni scena. La pellicola, che esordisce in esclusiva su Prime Video, promette di essere un’esperienza cinematografica completa, in grado di soddisfare gli appassionati di film d’azione e non solo.

Elenco delle personalità coinvolte:
– Jake Gyllenhaal
– Conor McGregor
– Jessica Williams
– Daniela Melchior
– Arturo Castro
– Billy Magnussen
– Michael Chandler

“Road House” verrà rilasciato in esclusiva su Prime Video il 21 marzo.

Potrebbero interessarti:

Continue Reading

Curiosità su Prime Video

Remake Film Iconici Anni ’80: La Nuova Valutazione di Rotten Tomatoes dopo le Prime Recensioni

Published

on

Il mondo cinematografico è in fervente attesa per l’imminente arrivo del remake di “Road House”, un film originariamente del 1989 che ha goduto di un culto duraturo.

Il debutto del nuovo “road house”

La nuova versione di “Road House”, il classico del cinema degli anni ’80, sta ricevendo attenzioni positive comprovate dalle prime recensioni entusiastiche. La pellicola, distribuita da Amazon Prime Video, vede protagonista Jake Gyllenhaal nei panni del combattente Dalton, un ex lottatore UFC che diventa buttafuori in un tetro locale nelle Florida Keys. Questa reinterpretazione si distacca dall’originale, che vede Patrick Swayze come protagonista, e al momento vanta un punteggio positivo del 77% sulla piattaforma di aggregazione recensioni Rotten Tomatoes.

Riscontro critico e pubblico

L’entusiasmo è alto, con 20 recensioni positive su 26 pubblicate finora, con commenti che elogiano l’esperienza visiva audace e carica d’azione del film. Al confronto, il film originale raggiunge soltanto il 41% di gradimento da parte della critica, mentre il pubblico lo ha valutato più generosamente con un 67%.

Il cast rinnovato e la direzione artistica

Dopo l’annuncio un po’ sorprendente degli addetti ai lavori nel 2022 riguardante Gyllenhaal come protagonista di questo remake, atteso per oltre un decennio, il cast si è arricchito di ulteriori nomi di spicco. Accanto a Gyllenhaal, troviamo l’ormai celebre Conor McGregor, la talentuosa Daniela Melchior di Fast X, Lukas Gage della serie “The White Lotus” e persino il cantante Post Malone.

La regia è affidata a Doug Liman, noto per aver diretto film di successo come la serie di Bourne, “Mr & Mrs Smith” e “Edge of Tomorrow”. Il regista ha espresso grande entusiasmo per l’opportunità di dare un suo tocco personale al lascito di “Road House”.

Preparazioni e promozioni eclatanti

Per prepararsi al ruolo, Gyllenhaal ha dimostrato il suo impegno sfoggiando un fisico ulteriormente scolpito, adatto al personaggio di un ex combattente di MMA. L’anticipazione per il film è stata ulteriormente alimentata dall’apparizione dell’attore ad un evento di pesatura della UFC285, dove ha inscenato uno scontro promozionale con l’attuale lottatore Jay Hieron.

“Road House” sarà disponibile su Amazon Prime Video a partire dal 21 Marzo.

– Jake Gyllenhaal
– Conor McGregor
– Daniela Melchior
– Lukas Gage
– Post Malone
– Doug Liman

Potrebbero interessarti:

Continue Reading

Trending

Prime Video è un marchio registrato Amazon che ne detiene tutti i diritti. PrimeVideoItalia è un sito dedicato alla piattaforma Amazon Prime Video con post informativi in materia, non intende sostituirsi ad Amazon Prime Video in alcun modo. Prime Video Italia è un prodotto Made it srl P.IVA 0884661216 Via Amerigo Vespucci 104, Napoli. Informazioni su info@madeit.srl